Contenitori-distributori mobili

L'utilizzo di contenitori-distributori mobili di carburante è regolato a livello nazionale dal Decreto Ministeriale del 19 marzo 1990.

  • L’utilizzo di questi impianti è consentito solo per il rifornimento di automezzi all’interno di aziende agricole, cave e cantieri stradali, ferroviari ed edili.
  • Il contenitore deve avere una capacità non superiore a 9000 litri.
  • Il contenitore-distributore deve essere di tipo approvato dal Ministero dell’Interno e deve essere provvisto di bacino di contenimento e di tettoia di protezione.
  • Va rispettata una distanza di sicurezza di 3 m.
  • In prossimità dell’impianto devono essere installati almeno 3 estintori.
  • Il contenitore-distributore deve essere trasportato scarico.
distributore mobile

 

Contatto: Ufficio Tutela acque