I lubrificatori e gli smorzatori di vibrazioni

I lubrificatori

Sono costituiti da wiper ovvero congegni che servono per rilasciare del grasso lubrificante sul bordo della rotaia e da un sistema pompante del grasso con alimentazione elettrica autonoma.
I sistemi lubrificanti sono posizionati sul territorio comunale di Laion, vicino all’abitato di Chiusa, in un tratto ferroviario con 2 binari curvilinei con senso di marcia opposto. I wiper sono montati sul bordo interno della rotaia che disegna la parabola più esterna, all’ingresso in curva di entrambe i binari. Le ruote del treno al loro passaggio trasportano e spalmano il lubrificante. In curva la forza centrifuga spinge i vagoni verso la rotaia esterna, inoltre la differenza di percorso tra la rotaia interna ed esterna e la rigidità degli assali dei convogli provocano un considerevole aumento dell’attrito tra ruota e binari, il quale causa un’usura particolare delle rotaie ed influisce sensibilmente sulla rumorosità. Il sistema lubrificante è stato testato grazie alle misurazioni del rumore eseguite ante e post operam.

Nell'autunno 2013 RFI ha sostituito le rotaie. Ulteriori campagne di misure sono state eseguite anche con le nuove rotaie prima e dopo l'installazione dei lubrificatori. Grazie alla consulenza dell’Università tecnica di Berlino (TU Berlin) – Settore veicoli rotabili, specializzata in rumore ferroviario, sono stati analizzati parametri relativi alle rotaie (vetustà, tipo di armamento, etc.) ed al materiale rotabile (tipologia di treno, numero vagoni, velocitá, etc.). Tutto ciò permette di valutare l’effettiva efficacia dell’impianto di lubrificazione. Fino ad ora il sistema, già omologato in Italia, viene usato da RFI per proteggere i binari dall’usura.

In caso di risultati positivi il progetto si prefigge di utilizzare il sistema lubrificante in altri tratti curvilinei lungo la linea ferroviaria del Brennero.

Lubrificatore P.A.L. Italia (Foto: P.A.L. Italia, 2012)
Lubrificatore P.A.L. Italia (Foto: P.A.L. Italia; 2012)
Impianto lubrificazione P.A.L. Italia (Foto: P.A.L. Italia, 2012)
Impianto lubrificazione P.A.L. Italia (Foto: P.A.L. Italia; 2012)

Gli smorzatori di vibrazioni

Gli smorzatori, denominati anche ammortizzatori, sono sistemi in gomma e acciaio che si montano sulla sagoma fungiforme delle due rotaie su entrambi i lati, ad intervalli regolari ovvero tra una traversina e l’altra. Il passaggio delle ruote metalliche del treno fa vibrare le rotaie provocando il classico sferragliamento; gli smorzatori assorbono tali vibrazioni.

Già utilizzati all’estero, gli smorzatori non sono ancora omologati in Italia. Tra i comuni di Bronzolo e Ora, su un tratto di binario lineare, abbiamo testato due differenti tipi di smorzatori: su un primo segmento lungo 100 m è stato montato un tipo di ammortizzatore, un secondo tratto di rotaie è rimasto invariato e nel terzo segmento di 100 m è stato applicato l’altro tipo di smorzatore. In corrispondenza dei tre segmenti le misure del rumore, eseguite ante e post operam, nonchè l’analisi dei parametri relativi al binario (rugosità, vetustà, tipo di armamento, tempo di decadimento, etc.) ed ai convogli in transito (tipologia di treno, numero vagoni, velocitá, etc.) hanno permesso di valutare l’effettiva efficacia dei due tipi di smorzatori.

L'Università tecnica di Berlino (TU Berlin) - settore veicoli rotabili - specializzata nel rumore causato dal traffico ferroviario, ha fornito la consulenza per l'esecuzione delle analisi e delle misure.

Ammortizzatori Schrey & Veit (Foto: Schrey & Veit, 2012)
Ammortizzatori Schrey & Veit (Foto: Schrey & Veit, 2012)
Ammortizzatori Van Uuden (Foto: Van Uuden, 2012)
Ammortizzatori Van Uuden (Foto: Van Uuden, 2012)