Contributi e finanziamenti

Contributi e finanziamenti
Realizzazione di un collettore fognario (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)

Per la progettazione, la realizzazione e la ristrutturazione di impianti di depurazione delle acque reflue urbane e delle reti fognarie principali, ai sensi della Legge provinciale 18 giugno 2002, n. 8 può essere concesso ai comuni, loro consorzi, alle comunità comprensoriali, alle aziende speciali e alle società di capitale a prevalente partecipazione pubblica, un contributo in conto capitale fino al 100 per cento della spesa riconosciuta ammissibile.

NUovi criteri e modalità per la concessione e e la liquidazione di contributi in vigore dal 2016: Deliberazione GP n.678 del 21.06.2016.
Criteri e modalità per la concessione e e la liquidazione di contributi in vigore fino al 2015: Deliberazione n.3154 del 02.09.2002 e relativa circolare del 09.04.2010).

Gli interventi sono attuati secondo un programma pluriennale approvato annualmente dalla Giunta provinciale.

Qui il programma di finanziamento per la realizzazione delle reti fognarie e dei relativi impianti di depurazione per il triennio 2016-2018.

Per maggiori informazioni vedere la sezione Servizi e modulistica in fondo alla pagina.

Versamenti da parte dei comuni per il finanziamento di reti fognarie e impianti di depurazione

Con delibera della Giunta provinciale n. 3009 del 01.09.2003 e successive modifiche (delibera n. 2874 del 10.08.2008 e delibera n. 1078 del 11.07.2011) sono stati fissati i criteri e le modalità per il calcolo degli importi dovuti dai comuni alla provincia a parziale copertura delle spese sostenute per la realizzazione di impianti di depurazione e collettori principali.

Delibere per la fissazione degli importi dovuti:

Dienste und Formulare

 

Riferimenti normativi: consulta la pagina sulla legislazione

Contatto: Ufficio Tutela acque