Piano generale dell'utilizzazione delle acque pubbliche

Piano generale dell'utilizzazione delle acque pubbliche
Utilizzo delle acque pubbliche (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)

La Provincia autonoma di Bolzano ha elaborato il progetto del nuovo Piano Generale per l'Utilizzazione delle Acque Pubbliche (PGUAP), che va a sostituire il piano risalente al 1986. Tale piano concorre alla formazione del piano di gestione per il distretto idrografico delle Alpi orientali ai sensi della direttiva quadro acque 2000/60/CE.

Il progetto di Piano è stato approvato con Deliberazione della Giunta provinciale n. 704 del 26.04.2010 e modificato con le Deliberazioni della Giunta Provinciale n. 893 del 30.05.2011 e n. 1427 del 19.09.2011. Nella seduta del 21.04.2016 il Comitato Stato-Provincia ha adottato il progetto di Piano (vedi relativo verbale) e quindi è avvenuta la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 123 del 27.05.2016 e nel Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige n. 18 del 03.05.2016, Supplemento n. 4 per le prese di posizione. Nella seduta del 01.03.2017 il Comitato ha esaminato le prese di posizione e deliberato in via definitiva il Piano Generale per l’Utilizzazione delle Acque Pubbliche relativo alla Provincia autonoma di Bolzano, con modifiche in seguito alle osservazioni presentate (vedi relativo verbale).

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare Gianluca Galletti e il Presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher hanno condiviso pienamente il contenuto del Piano e lo hanno trasmesso, unitamente alla documentazione, al Presidente della Repubblica.


Il piano è stato reso operativo con Decreto del Presidente della Repubblica 22 giungo 2017 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 04.08.2017.
Il piano è composto dai seguenti documenti che ne costituiscono parte integrante e sostanziale:

Parte 1  – Situazione esistente
Parte 2 – Obiettivi e criteri di gestione
Parte 3  – Parte normativa
Parte 4  – Rapporto ambientale

 

Riferimenti normativi: consulta la pagina sulla legislazione

Contatto: Ufficio Tutela acque