Tariffe acque reflue

Tariffe acque reflue
Misuratore di portata (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)

Ai sensi dell'art. 53 della Legge Provinciale 08/2002 sono stati fissati, da parte dellla Giunta Provinciale, i criteri generali per l'applicazione e la determinazione della tariffa per i servizi di fognatura e depurazione, così come per il conferimento di acque reflue, fanghi e simili presso impianti di depurazione delle acque reflue urbane.

Con delibera della Giunta provinciale n. 166 del 14.02.2017 sono stati fissati i nuovi criteri per l´applicazione ed il calcolo delle tariffe ai sensi della legge provinciale, da applicare a partire dalle tariffe dell´anno 2017.
Dato che con il nuvo regolamento di bilancio i comuni devono approvare il proprio bilancio entro il 30 aprile, era opportuno anticipare dal 31 marzo al 31 gennaio, il termine entro il quale va presentata al comune la denuncia relativa alla quantità e qualità delle acque reflue scaricate nell’anno precedente. Sono state apportate quindi solo piccole modifiche, tuttavia si è ritenuto comunque necessario approvare una nuova versione dei driteri al fine di avere un testo unico e completo.

Per gli anni dal 2015 al 2016 valgono i criteri fissati con delibera della Giunta provinciale n. 1030 del 08.09.2015
Per gli anni dal 2013 al 2014 valgono i criteri fissati con delibera della Giunta provinciale n. 1813 del 03.12.2012. 
 

Scarica qui la tabella con le tariffe di fognatura e depurazione di tutti i comuni dal 2009 al 2016.

Servizi e modulistica

Riferimenti normativi: consulta la pagina sulla legislazione

Contatto: Ufficio Tutela acque