Ripartizione dei costi per riscaldamento / contatori di calore

Ripartizione dei costi per riscaldamento / contatori di calore
Valvola termostatica (Agenzia provinciale per l'ambiente)

L'installazione di contatori di calore garantisce una ripartizione più corretta e trasparente dei costi energetici ed un aumento dell'efficienza energetica.

Con deliberazione della Giunta provinciale n. 573  del 15 aprile 2013 e successive modifiche, sono state modificate le  direttive e i criteri sul rilevamento del consumo effettivo e sulla contabilizzazione del fabbisogno energetico per riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria.

Le direttive sono da applicare a tutti gli edifici esistenti nel territorio della Provincia di Bolzano costruiti con concessione edilizia rilasciata prima del 30 giugno 2000. Si riferisce ad edifici con più di quattro utenze con un impianto di riscaldamento, di raffreddamento e/o di produzione di acqua calda sanitaria centralizzato, per le quali le spese vengono sostenute separatamente.

A decorrere dal 1 gennaio 2017 il rilevamento del fabbisogno energetico per riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria sarà obbligatorio.

 

Riferimenti normativi: consulta la pagina sulla legislazione

Contatto: Ufficio Risparmio energetico