Campagne di misura della qualità dell'aria

Le informazioni sulla qualità dell'aria eseguite presso la rete fissa sono integrate da campagne di misura con stazioni mobili, che vengono dislocate di volta in volta in siti differenti a seconda delle esigenze e per un periodo variabile. Altre campagne di misura sono il monitoraggio del benzene che viene eseguito nelle città di Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico.

Benzene in Alto Adige

Benzene in Alto Adige
Stazione di campionamento con radielli (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)

Le campagne di misura del benzene hanno lo scopo di determinare i livelli di fondo di inquinamento urbano da benzene ai quali la popolazione è esposta e confrontarli con il valore limite indicato dalla normativa (5 µg/Nm³ a partire dal 2010).
Le misure vengono eseguite in vari punti sul territorio comunale mediante campionatori passivi (radiello®). Dall’interpolazione delle concentrazioni di benzene nei siti di misura, è possibile stimare la distribuzione spaziale delle concentrazioni su tutto il territorio cittadino (vedi mappe).
Dal 1999 il benzene viene monitorato a Bolzano e nel corso degli anni i controlli sono stati estesi anche a Merano, Bressanone e Brunico.
Per ciascun centro urbano sono stati scelti dei siti di campionamento rappresentativi identificati come:

  • siti denominati con numeri per le concentrazioni di fondo del benzene
  • siti denominati con lettere su strade particolarmente trafficate per stimare l’inquinamento nei „punti caldi“.

A partire dal 2008 viene eseguita una sola serie di misure all’anno, da svolgere nel periodo invernale, che è il periodo in cui si misurano le concentrazioni più elevate. Dal confronto tra i dati invernali ed annuali degli anni precedenti di riferimento, è possibile fare una stima della concentrazione annuale del benzene nei vari siti a partire dai dati misurati in novembre-dicembre.

Contatto: Laboratorio di chimica fisica