Impianti di compostaggio e digestione

Impianti di compostaggio e digestione
Lavorazione del rifiuto biogeno (Fonte: Agenzia per l'ambiente)

Il piano gestione rifiuti 2000 ha definito come avviene la raccolta differenziata dei rifiuti urbani biogeni ed il loro recupero in Alto Adige.

Mediamente vengono raccolti in Alto Adige ca. 100 kg di rifiuti biogeni. Questi rifiuti sono di diversa provenienza, sono suddivisi in rifiuti organici e rifiuti verdi. I rifiuti organici sono rifiuti provenienti da cucine e mense e vengono raccolti tramite appositi bidoni per l’umido. Sono considerati rifiuti verdi i rifiuti da parchi e giardini nonchè dalla cura del paesaggio.

Il recupero dei rifiuti organici avviene presso gli impianti di compostaggio e di digestione. I rifiuti verdi vengono recuperati in impianti di compostaggio direttamente come compost verde oppure come componente di struttura nel compostaggio dei rifiuti organici.

Il recupero dei rifiuti biogeni avviene in gran parte presso gli otto impianti di compostaggio (di cui due impianti solo per rifiuti verdi) e un impianto di digestione anaerobica, presenti sul territorio. Una piccola parte dei rifiuti organici viene compostata dagli altoatesini nel proprio giardino di casa.

La guida al compostaggio offre utili consigli per un compostaggio domestico efficace. Nell’anno 2013 sono state raccolte 54.000 ton di rifiuti biogeni, di cui 27.000 ton compostate e 12.000 ton digestate; purtroppo 15.000 ton, a causa dell’attuale mancanza di capacità impiantistica, sono state portate fuori Provincia.

Di seguito due cartine dell'Alto Adige con l'ubicazione degli impianti di compostaggio e digestione presenti sul territorio.

Ubicazione impianti di compostaggio
Ubicazione impianto di digestione

Galleria fotografica degli impianti di compostaggio e digestione in Alto Adige

Riferimenti normativi: consulta la pagina sulla legislazione

Contatto: Ufficio Gestione rifiuti