Graminacee

La famiglia delle graminacee (Gramineae) comprende piante prevalentemente erbacee. Sono diffuse su tutto il globo, in praterie, steppe e savane, dal mare fino al piano alpino. Svolgono un ruolo ecologico di primaria importanza. I cereali vengono coltivati dall'uomo da millenni garantendone il sostentamento. In generale, le graminacee sono caratterizzate da un fusto (culmo) cilindrico cavo articolato in internodi e da foglie lineari e parallelinervie, che constano di una guaina avvolgente il culmo, un'appendice membranosa (ligula) ed una parte superiore libera. I fiori sono disposti in infiorescenze parziali dette spighette; quest'ultime sono raggruppate a loro volta in infiorescenze composte chiamate spighe o pannocchie. I granuli pollinici hanno forma circolare-ellissoidale e un unico poro rotondo con una sorta di coperchio (operculum). Sono caratteristici i granuli di amido che sono visibili nel citoplasma. Il frutto è una cariosside. La fioritura inizia in primavera e si protrae per tutta l'estate. I pollini di queste piante sono altamente allergenici.


Immagini della pianta e del polline

Calendario dei pollini - 2022

Bolzano

Visualizza:

Brunico

Visualizza:

Silandro

Visualizza:


Contatto: Laboratorio biologico