Nocciolo

Il nocciolo (Corylus avellana) assume generalmente forma cespugliosa, con fusto eretto ramificato alla base. Può raggiungere un'altezza di 6 m. Si sviluppa nel sottobosco delle foreste di latifoglie ed aghifoglie fino a 1700 m, ma viene anche frequentemente coltivato per i frutti commestibili e come pianta da siepe. Le foglie sono ruvide e un po' pelose sulla pagina inferiore. I fiori maschili sono riuniti in amenti pendenti di colore giallo, lunghi fino a 8 cm; i fiori femminili sono di dimensioni ridotte, riuniti in gruppi e con stimmi rossi. I granuli pollinici, visti al microscopio, hanno una forma triangolare con punte arrotondate e hanno tre pori di germinazione (triporato). Da questa sorta di apertura cresce il tubetto pollinico quando il fiore femminile viene impollinato. Un'altra caratteristica dei granuli pollinici del nocciolo è la loro forma appiattita nella visione laterale e i loro tre ispessimenti interni (onci) convessi e ben sviluppati. Il periodo di pollinazione si protrae da febbraio a marzo. I pollini sono considerati molto allergenici.


Immagini della pianta e del polline

Calendario dei pollini - 2022

Bolzano

Visualizza:

Brunico

Visualizza:

Silandro

Visualizza:


Contatto: Laboratorio biologico