Misura il radon a casa tua - iniziativa

Indicazioni per la misura del radon e video | Ulteriori informazioni e FAQ

Image
Dosimetro radon (Agenzia per l'ambiente e la tutela del clima, 2019)

L’Agenzia provinciale per l'ambiente e la tutela del clima ripropone l'iniziativa di scienza collaborativa ("citizen science") “Misura il radon a casa tua!” e mette a disposizione gratuitamente di privati cittadini (no aziende) lo strumento (dosimetro) per misurare autonomamente il gas radon nella propria abitazione. Nei progetti di citizen science i cittadini sono coinvolti direttamente nella raccolta di dati ambientali.

Indicazioni per la misura del radon

Per la partecipazione all’iniziativa e l‘iscrizione online valgono le seguenti condizioni:

1- Una richiesta per abitazione/nucleo famigliare/edificio
2- Misura in camera da letto oppure soggiorno (no cantina, locale hobby, ecc.)
3- Abitazione si deve trovare in Provincia di Bolzano ed essere abitata tutto l’anno (no casa vacanze), no luoghi di lavoro, uffici
4- Misura di 12 mesi nello stesso locale

 Al partecipante verrà spedito per posta una busta con il kit per la misura del radon .

Come eseguire passo passo la misura al ricevimento del kit nel seguente video.

 

0:00Misura radon: indicazioni pratiche. GNews Production (17.09.2019)
Video Gallery

Il Kit Radon è una busta contenente: un dosimetro per la misura del radon, il foglio dati di misura e un foglio informativo per eseguire correttamente la misura. Il dosimetro è un piccolo cilindro di plastica che contiene una piastra sensibile; non necessita di elettricità, non contiene sostanze pericolose e può essere facilmente collocato nel locale da misurare.

Al ricevimento della busta:

  • entro tre giorni apri con una forbice un lato del sacchetto di alluminio e applica l'etichetta con il numero rosso sul dosimetro (senza coprire il tappo); riponi il sacchetto vuoto nella busta; il coperchio del dosimetro non deve essere tolto

  • poni il dosimetro su un armadio o su un mobile/mensola in camera da letto o in soggiorno; scegli un punto possibilmente lontano da finestre e da correnti d’aria

  • i 12 mesi di misura cominciano adesso

  • compila subito la tabella "Punto misura radon" con tutte le informazioni richieste, lasciando libera solo la casella "data fine misura" che è da compilare dopo un anno

  • segnati su un calendario la data di fine misura (fra 12 mesi), che può essere al massimo una settimana prima o una settimana dopo la scadenza dell’anno

  • dopo dodici mesi di misura riponi il dosimetro nel sacchetto di alluminio e chiudilo al meglio con del nastro adesivo

  • inserisci la data di fine misura nella tabella "Punto misura radon" ed entro tre giorni, utilizzando la busta precompilata con affrancatura a tuo carico, spedisci o consegna a mano il dosimetro e la tabella dati all’indirizzo: Laboratorio Analisi aria e radioprotezione, via Amba Alagi 5, Bolzano. In caso di consegna a mano l'accettazione si trova al secondo piano ed è aperta al pubblico nei seguenti orari: lun. mar. mer. e ven. 9.00 - 12.00; gio. 8.30 - 13.00; 14.00 - 17.30

  • il risultato della misura sarà inviato alla casella di posta elettronica indicata nel modulo di richiesta oppure, in assenza di e-mail, spedito via posta.

Importante: conservate accuratamente la busta ricevuta con tutta la documentazione contenuta (indicazioni, tabella dati, sacchetto in alluminio, busta per la spedizione). Tutto ciò servirà per rispedire il dosimetro alla fine della misura. Infatti, passati i 12 mesi previsti, il dosimetro dovrà essere riconsegnato all’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima a cura del/della partecipante.


Questa iniziativa di scienza collaborativa (“citizen science”) punta da una parte ad informare i cittadini su come affrontare l’eventuale presenza di questo gas radioattivo nella propria abitazione e dall’altra a raccogliere dati ambientali rappresentativi sull’esposizione della popolazione altoatesina al radon riferiti all’intero territorio provinciale. La partecipazione della cittadinanza garantisce, infatti, una distribuzione omogenea e capillare delle misure di radon.

Un ulteriore obiettivo è quello di sensibilizzare su un tema importante come quello del radon.

Il progetto è stato lanciato nel novembre 2018 in occasione della “Giornata europea del Radon” e, visto il grande interesse da parte della popolazione, prosegue in autunno 2019.

Il progetto prevede la distribuzione di dosimetri per la misura del gas radon in abitazioni private (no luoghi di lavoro) situate esclusivamente in provincia di Bolzano. Per garantire una stima rappresentativa dell’esposizione della popolazione, è stato assegnato un numero prestabilito di dosimetri ai 4 comprensori (Bolzano, Merano, Brunico e Bressanone) in proporzione alla popolazione residente.

Le richieste sono limitate a 1 dosimetro per nucleo familiare e vengono accettate in ordine di data di arrivo, fino al raggiungimento del numero massimo di dosimetri disponibili per ciascun comprensorio.

Per il progetto verranno distribuiti in totale ca. 1000 dosimetri in tutto l’Alto Adige. La partecipazione è gratuita; la restituzione del dosimetro avviene a cura del/della partecipante.

Ulteriori informazioni

0:00Radon, cittadini coinvolti nelle misure. GNews Production (25.09.2019)
Video Gallery

0:00Misura il radon a casa tua. GNews Production (12.09.2019)
Video Gallery

FAQ-Radon

[FAQ-Radon]
In quale tipo di abitazione può essere eseguita la misura del radon nell’ambito di questa iniziativa? Ci sono limitazioni?
È necessario che l'abitazione si trovi in Provincia di Bolzano (requisito obbligatorio) e deve essere abitata tutto l’anno; no casa vacanza, no ambienti di lavoro.
[FAQ-Radon]
Prevedo di ristrutturare casa entro i prossimi 12 mesi (p.e. cambio finestre, isolamento termico, nuova pavimentazione della cantina), posso partecipare all’iniziativa?
La misura del radon in una casa in fase di ristrutturazione non ha senso poiché il risultato della misura non sarebbe rappresentativo.
Consigliamo di richiedere eventualmente la misura del radon a ristrutturazione conclusa.
[FAQ-Radon]
Abito ad un piano alto (dal 2° in su) vale la pena misurare il radon?
In generale le abitazioni che si trovano più vicino o a contatto con il terreno sono più a rischio radon. Ai piani più alti solitamente la concentrazione di radon è molto inferiore.
[FAQ-Radon]
Trascorro diverse ore al giorno nella stanza hobby al piano interrato, posso eseguire la misura in questo locale?
Per questa iniziativa gratuita si deve eseguire la misura esclusivamente in soggiorno o in camera da letto.

Contatto: Laboratorio Analisi aria e radioprotezione