Laghi dell'Alto Adige

Le caratteristiche dei singoli laghi, le eventuali tecniche di recupero applicate e note sulle loro condizioni.

Lago Piccolo di Monticolo

Il minore tra i due adiacenti laghi di Monticolo è circondato da bosco misto.

Lago Piccolo di Monticolo (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)
Informazioni sul lago piccolo di Monticolo
ComuneAppiano
Altitudine (m s.l.m.) 514
Superficie (ha) 5,2
Profondità massima (m) 14,8
Profondità media (m) 9,9
Volume (milioni di m³) 0,50
Bacino imbrifero (km²) 1,25
Perimetro (km) 0,89

Giudizio
Il lago si trova tra l‘eutrofia e la mesotrofia. Tali condizioni sono dovute al ridotto ricambio, alle caratteristiche morfologiche (cuvetta lacustre a pareti ripide, estensione della zona di fondo), alla balneazione e alla gestione della pesca.

Tecnica di recupero
Dal 1978 si effettua ogni anno durante il periodo invernale di copertura glaciale un’ossigenazione artificiale delle acque. Dal febbraio 1979 si effettua, quando il livello del lago lo permette, una saltuaria emunzione selettiva delle acque del fondo.

Effetti del restauro
L’ossigenazione rappresenta un provvedimento di sostegno perché non è in grado di abbassare i nutrienti, ma solo di alleviare le manifestazioni negative dell’eutrofizzazione. L’asporto dell’acqua del fondo non ha effetti immediati sull’acqua del lago, perché le quantità periodicamente asportate sono limitate e perché il sedimento ha accumulato negli anni passati grandi quantità di nutrienti che ora rilascia lentamente.

Contatto: Laboratorio biologico