Campagne di misura della qualità dell'aria

Mascherine e qualità dell'aria | Coronavirus e qualità dell'aria | Benzene in Alto Adige

Mascherine e qualità dell’aria

Uno studio del Laboratorio Analisi aria e radioprotezione (2020)

Mascherine e qualità dell’aria - lo studio

L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del SARS-CoV2 ha imposto l’utilizzo di dispositivi di copertura naso-bocca.
Ma che aria respiriamo in questo “micro ambiente” che si crea indossando un dispositivo di copertura?

0:00Mascherine e qualità dell'aria: presentato lo studio. G.News Production (23.10.2020)
Video Gallery

0:00QAES - Respira meglio, ricambia l'aria! SIGOO Production (20.10.2020)
Video Gallery

Coronavirus e qualità dell'aria in Alto Adige

Uno studio del Laboratorio Analisi aria e radioprotezione (maggio 2020)

Coronavirus e qualità dell'aria in Alto Adige - lo studio

Le limitazioni dei movimenti delle persone e delle merci, causa Covid-19, hanno portato, a partire da metà febbraio, ad un progressivo calo del traffico con conseguente diminuzione degli inquinanti e miglioramento della qualità dell’aria.

La qualità dell'aria durante il lockdown
G.News Production

0:00Coronavirus e qualità dell'aria in Alto Adige. G.News Production (08.05.2020)
Video Gallery

Benzene in Alto Adige
Stazione di campionamento con radielli (Foto: Agenzia provinciale per l'ambiente)

Benzene in Alto Adige

Le campagne di misura del benzene hanno lo scopo di determinare i livelli di fondo di inquinamento urbano da benzene ai quali la popolazione è esposta e confrontarli con il valore limite indicato dalla normativa (5 µg/Nm³ a partire dal 2010). Il monitoraggio del benzene che viene eseguito nelle città di Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico. Le misure vengono eseguite in vari punti sul territorio comunale mediante campionatori passivi (radiello®). Dall’interpolazione delle concentrazioni di benzene nei siti di misura, è possibile stimare la distribuzione spaziale delle concentrazioni su tutto il territorio cittadino (vedi mappe).
Dal 1999 il benzene viene monitorato a Bolzano e nel corso degli anni i controlli sono stati estesi anche a Merano, Bressanone e Brunico.
Per ciascun centro urbano sono stati scelti dei siti di campionamento rappresentativi identificati come:

  • siti denominati con numeri per le concentrazioni di fondo del benzene
  • siti denominati con lettere su strade particolarmente trafficate per stimare l’inquinamento nei „punti caldi“.

A partire dal 2008 viene eseguita una sola serie di misure all’anno, da svolgere nel periodo invernale, che è il periodo in cui si misurano le concentrazioni più elevate. Dal confronto tra i dati invernali ed annuali degli anni precedenti di riferimento, è possibile fare una stima della concentrazione annuale del benzene nei vari siti a partire dai dati misurati in novembre-dicembre.

Contatto: Laboratorio analisi aria e radioprotezione